Uno degli appuntamenti attesi dell’anno, Drink Pink, la serata dedicata ai rosé che Gambero Rosso organizza a inizio estate, quest’anno è stata arricchita di una speciale ouverture. Gianfranco Pascucci (1 stella Michelin), Stefano Callegari e Massimo D’Addezio (patron di Co.So., al Pigneto) si sono esibiti in un gustosissimo (in tutti i sensi) cooking show a base – manco a dirlo –  di pesce spada freschissimo, trapizzino frangrante e un cocktail indimenticabile: Lolita, un Margarita di seconda generazione. La scusa era la presentazione di Il riso, Pane e pizza, Il pesce e La frutta, ovvero le quattro nuove guide pratiche a cura di Andrea Berton (Il riso), Gianfranco Pascucci, Stefano Callegari e Masimo D’Addezio, che Gambero Rosso ha appena pubblicato con i consigli di chef stellati su come fare la spesa innanzitutto, e poi come preparare i prodotti acquistati (Ed. Gambero Rosso, 8 euro cad.).

Il Passion Fruit secondo D'Addezio

Il Passion Fruit secondo D’Addezio

Pascucci, Callegari e D’Addezio hanno lavorato in trio per creare l’abbinamento perfetto tra cocktail e appetizer, con un risultato da street food gourmet. Una leggerissima pizzaiola che andasse a umettare il fondo del trapizzino, croccante come solo le sapienti cotture di Callegari permettono, su cui poi adagiare un pesce spada marinato al sale per qualche ora, profumato con della scorza di limone e una foglia di rughetta.
Tutto qua. La semplicità. signori. Ma che esplosione di sapori! Nonché una piacevole variante al ripieno più ‘romanesco’ con cui solitamente viene servito il trapizzino, che in questa versione acquista uno status a parte.

trapizzinorose

Il trapizzino Gourmet di Pascucci e Callegari

Va detto che un esordio così brillante e la simpatia del terzetto ai fornelli, ha finito per mettere in ombra il prosieguo della serata Drink Pink, che rispetto alle passate edizioni non ha brillato per varietà e adesioni. Tuttavia alcune interessanti bottiglie vanno segnalate:

crudoo

Crudoo lo spumante rosé di Giorgi

Crudoo, spumante rosé metodo classico di Giorgi, pesca agli occhi e al naso, con una gradevole freschezza al palato;
Omen, di Citra, cerasuolo d.o.p. affinato 25 giorni in botte, morbido e piacevolmente aromatico;
Orsetto Oro Cerasuolo d’Abruzzo di Casal Thaulero, ricco e intenso al naso e asciutto al palato.
Ottimo come sempre il rosé Ferghettina, appuntamento fisso in ogni edizione di Drink Pink, a sonora smentita di chi ancora pensa che il rosé sia un vino di seconda scelta.

 

Annunci